prestitivenezia.com - Cerca i migliori Prestiti e Finanziamenti a Venezia e provincia

Prestiti non pagati a Venezia e provincia

La conseguenza dei prestiti non pagati è quella di rendere particolarmente difficile, in futuro, richiedere ancora un finanziamento

Data Pubblicazione:

Prestiti non pagati a VeneziaQuando si richiedono dei finanziamenti è necessario pagare con regolarità le rate di rimborso, altrimenti si rischia “grosso”.

 

Quali sono le prestiti non pagati conseguenze? La conseguenza diretta e più immediata è la segnalazione al registro CRIF come cattivo pagatore. In pratica, il registro CRIF contiene tutte le informazioni di coloro che hanno richiesto dei finanziamenti in passato, sia se essi siano stati rimborsati con successo e in maniera regolare sia se ci sono stati dei problemi di rimborso. Di per sè, dunque, essere iscritti al CRIF non è una cosa negativa poiché tale elenco non contiene solo i nomi dei cattivi pagatori.

 

La cosa negativa deriva dalla segnalazione come cattivo pagatore, ovvero come colui il quale ha avuto dei problemi di rimborso regolare del prestito e per questo motivo è diventato un “segnalato”. La conseguenza dei prestiti non pagati alla banca o dei prestiti non pagati alle finanziarie è quella di rendere particolarmente difficile, in futuro, richiedere ancora un finanziamento e poterlo fare con successo, a meno di fornire delle garanzie particolari o di essere dei dipendenti.

 

Capita infatti che per i dipendenti sia più facile richiedere dei prestiti come cattivi pagatori, in virtù del fatto che essi possono contare sulla presenza del TFR come garanzia. Per gli autonomi, invece, occorre fornire delle garanzie adeguate, come ad esempio una fidejussione (garanzie personale).

 

Una delle domande più frequenti che si fanno è se i prestiti non pagati vanno in prescrizione. La risposta è che praticamente “si” nel senso dell’iscrizione al registro dei cattivi pagatori. Sostanzialmente, se non si rimborsa un finanziamento, trascorsi 36 mesi dalla chiusura del finanziamento, anche se non si è pagato, si viene comunque cancellati dal registro e ci si “riabilita”.

 

Mentre per i debiti non pagati con Equitalia che cosa succede? In questo caso occorre stare attenti al pignoramento e al pagamento degli interessi sulle somme non rimborsate.

publisher
back to top